Feeds:
Articoli
Commenti

Ancora news

Notifichiamo le news dalla Segreteria Nazionale in particolare in merito alle visite fiscali

Visite fiscali – Decreto

e sulla vacanza contrattuale. Come ricorderete, il comma 35 dell’art. 2 delle legge 203 del 2008 (Finanziaria 2009) è perentoria, coinvolge tutte le pubbliche amministrazioni e così recita:” In ogni caso a decorrere dal mese di aprile è erogata l’indennità di vacanza contrattuale”. Il MEF ha già disposto, a partire dalla retribuzione di aprile, il pagamento dell’indennità di vacanza contrattuale per tutto il personale appartenente ai comparti delle Amministrazioni dello Stato, in attesa del rinnovo contrattuale per triennio 2010-2012.
Per le università, nulla può essere disposto dal MEF in termini di pagamento, in quanto tutti gli aumenti contrattuali gravano sui bilanci degli Atenei. Pertanto, al di là dell’esiguità delle cifre, come potrete constatare dalla tabella IVC allegata, come CONFSAL Federazione Snal Università Cisapuni, dovremo verificare nei prossimi giorni se le università stanno ottemperando alla precisa disposizione di legge.

Tabella Vacanza Contrattuale Triennio 2010/2012

Notizie CUN

Il 30 dicembre 2009 è stato emanato il Decreto n. 194 che, all’art. 7 comma 2 relativo ai concorsi di ricercatore, proroga il termine imposto dall’art. 1 comma 5 della L. 1/2009 al 31 dicembre 2010.
È stata elaborata la bozza del PNR 2010-2012 pubblicata sul sito MIUR. Il finanziamento delle ricerche PRIN 2008 e il bando PRIN 2009 sono alla firma del Ministro. La valutazione dei progetti FIRB “Futuro in Ricerca” è conclusa; si sta procedendo all’audit dei progetti che hanno ottenuto il massimo del giudizio. La prossima settimana avranno inizio le audizioni.
Il decreto dell’ANVUR sarà firmato in questi giorni dal Presidente della Repubblica. È stata prorogata alla fine di gennaio la scadenza per inoltrare le richieste di partecipazione al programma “rientro di cervelli”.
La Corte di Giustizia Europea, con sentenza della IV sezione del 23 dicembre 2009 (C-305/08), ha affermato la legittimità per le Università e gli Enti di Ricerca di partecipare ad appalti pubblici risolvendo in tal modo una questione pregiudiziale posta dal Consiglio di Stato interpretando l’art. 34 del Codice dei contratti pubblici.

Lavori

Il CUN ha approvato un parere sul DdL in tema di Riforma del sistema universitario (1).
Il CUN ha proseguito il lavoro di definizione delle parole-chiave dei livelli 6, 7, e 8 del modello di revisione e riassetto dei SSD.
Il CUN ha incontrato il prof. Labruna, già presidente del CUN e oggi Consigliere del Comitato scientifico del CNR. Il prof. Labruna ha coordinato un gruppo di lavoro per la definizione di indicatori da adottare per la valutazione in area umanistica ed ha presentato – insieme ai colleghi prof. Cascione e prof. Bozzi – i risultati del lavoro fin qui svolto. Il gruppo – che ha iniziato a lavorare a ottobre 2009 ed ha concluso i lavori nel dicembre dello stesso anno – ha cercato di individuare i requisiti minimi, che rispettino criteri di omogeneità di base, per i prodotti della ricerca valutabili ai fini dell’Anagrafe della ricerca, del reclutamento, degli scatti stipendiali, dei finanziamenti alla ricerca, etc., pervenendo, lo scorso 15 dicembre, alla definizione di un documento. Lo stesso gruppo di lavoro ha contestualmente avviato una fase sperimentale, nel corso della quale testare la validità e l’efficacia di quanto fino ad ora ipotizzato attraverso la valutazione dei prodotti scientifici dei ricercatori afferenti alla disciplina “Diritto romano”. Obiettivo irrinunciabile è quello di giungere ad adottare criteri comuni e compatibili anche con gli altri Paesi dell’Unione Europea. I Consiglieri del CUN hanno infine informato i relatori su quanto già fatto dal Consiglio su questo argomento (Anagrafe della Ricerca, parametri per la partecipazione ai concorsi, Gruppo di lavoro sulla valutazione promosso congiuntamente dalle aree 10 e 11). Le analogie di metodo che ne sono emerse hanno spinto le parti ad avviare un rapporto di collaborazione.

CUN Parere

Su Il senso della misura, Il Cittadino on Line e Stefanobisi.it trovate la lettera che il segretario Silvio Pucci ha inviato a tutti i giornali locali con alcune puntualizzazioni sulla vicenda che vede coinvolto l’Ateneo soprattutto per quanto riguarda le questioni inerenti al Personale Tecnico Amministrativo.

Per maggiore comodità viene riprodotta anche qui sotto.

Continua a leggere »

Comunicazione Confsal

RINNOVO CONTRATTI PUBBLICO IMPIEGO

La Confsal è stata ricevuta dal Ministro Brunetta sulle problematiche riguardanti i rinnovi contrattuali. Ai fini informativi si riporta, di seguito, il relativo Comunicato stampa diramato dalla Segreteria Generale.
Confsal incontra il ministro Brunetta su rinnovo contratti pubblico impiego.
Rimane confermata la mobilitazione.

Roma, 9 dicembre. La Confsal, la prima confederazione sindacale autonoma e fortemente rappresentativa nel pubblico impiego, è stata convocata dal ministro Brunetta per affrontare le questioni riguardanti il rinnovo dei contratti del pubblico impiego per il triennio 2010/2012, con particolare riferimento all’attuazione della “Riforma Brunetta” e all’applicazione dell’intesa del 30 aprile 2009 sul  “nuovo modello contrattuale”.
Il ministro ha assicurato l’immediata stesura di un piano di calendarizzazione di tutti gli adempimenti al fine di creare le condizioni per l’apertura dei negoziati all’Aran e ha confermato l’impegno del Governo, già presente nel disegno di legge finanziaria in corso di approvazione in Parlamento, a stanziare le risorse finanziarie necessarie per i rinnovi contrattuali.
L’impegno del ministro sarà rappresentato in occasione delle assemblee dei lavoratori pubblici organizzate dalle federazioni sindacali di categoria aderenti alla Confsal, già programmate nell’ambito della mobilitazione, che al momento viene confermata.

Il Direttivo tenutosi all’inizio del mese di Ottobre ha visto il Vice Segretario Roberto Bartali presentare le proprie dimissioni, motivate dall’impossibilità di dedicare tempo ed energia alle questionis sindacali. E’ subentrata nella carica la collega Carla Garoni.

Ecco il testo approvato il 27  ottobre di riforma dell’Università dal Ministro Maria Stella Gelmini, preceduto dalla Relazione di presentazione.

Relazione_Gelmini

DDL 27 ottobre ore 19

Dlgs Brunetta

Ecco il Testo relativo allo schema di Decreto Legislativo di attuazione della Legge 4 marzo 2009, n.15 (vedi Brunetta), non ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

dlgsBrunetta_091009[1]